Sistemi di archiviazione dati: la parola ai case history

Cosa sono i sistemi di archiviazione dati? Archiviazione dei dati e backup sono la stessa cosa?  Facciamo chiarezza con i nostri casi aziendali.
Iniziamo il nostro discorso sui sistemi di archiviazione dati con una definizione. Per archiviazione dei dati si intende il processo di identificazione e spostamento dei dati inattivi al di fuori dei sistemi di produzione correnti; questi vengono inseriti in sistemi di storage di archiviazione specializzati a lungo termine.

Questo spostamento ottimizza le prestazioni delle risorse necessarie, mentre i sistemi di storage specializzati memorizzano le informazioni a costi più contenuti fornendone, quando necessario, il loro recupero.

Qualunque azienda operante nel mercato moderno, indipendentemente dal settore, dalla natura e dalle dimensioni, ha la necessità di dotarsi di un sistema di archiviazione dati e big data sicuro e robusto. Questo per due motivi:
  • I dati (insieme ai cervelli), lo abbiamo detto tante volte, rappresentano il vero patrimonio delle nostre aziende e come tale devono essere salvaguardati.
  • L’archiviazione dei dati è essenziale per le organizzazioni che accumulano nuove informazioni, ma hanno comunque bisogno di conservare quelle meno recenti.
I dati diventano vecchi, freddi, si dice. Ma nessuno cancella mai niente, noi per primi. Anzi, siamo arrivati alla conclusione che costa meno comprare un disco più capiente che spendere tempo a cancellare. Però è anche vero che questa “ossessione” dell’accumulo dati  costa, perché questi, anche se freddi, vanno sotto backup e, quindi, rientrano nelle procedure di disaster recovery (qui facciamo chiarezza su quanto sia importante avere già un piano di disaster recovery definito e non improvvisato).

A questo punto di solito nasce il primo dubbio che ci viene posto: se i sistemi di archiviazione sono lo spostamento di dati, archiviazione e backup sono la stessa cosa?
 

Qual è la differenza tra backup e archiviazione?


Sgombriamo subito il campo dagli equivoci: fare un backup dei dati non è la stessa cosa che archiviare i dati.

Come abbiamo detto, avere un sistema di archiviazione dei dati è fondamentale per qualsiasi azienda e lo sono anche i sistemi di backup, per questo è importante sottolineare la loro differenza.

Confondere i due termini è un errore comune, soprattutto alla luce del fatto che ci sono prodotti che in un’unica soluzione fanno backup e archiviazione e che molti professionisti usano i due termini in maniera intercambiabile (quando in realtà sono due concetti diversi).

Il backup dei dati è il processo con cui si effettuano copie dei dati, qualunque essi siano, affinché possano essere recuperabili anche in caso di danneggiamento o perdita dei dati originali.

In pratica significa effettuare una copia di sicurezza da tenere da parte in caso di problemi, in maniera tale da poter ripristinare i dati nella stessa posizione originale piuttosto che in una differente.

I backup rappresentano una salvaguardia, un piano di emergenza nel caso in cui l’hardware venga colpito da qualche disastro, come un evento meteorologico o un guasto fisico.

L'archiviazione dei dati, come abbiamo visto, riguarda invece lo spostamento dei dati in una collocazione sicura a lungo termine, eliminandoli dalla fonte originale perché non rivestono più un'utilità su base corrente.

Una seconda importante differenza riguarda il recupero dei dati archiviati che non avviene celermente. L'orizzonte temporale dell'archiviazione è di anni (se non di decenni).

Riportiamo un disegno preso dal sito di un produttore per spiegare meglio:

differenza tra archiviazione dati e backup

Come si può vedere dall’immagine, un data backup è molto diverso da un sistema di archiviazione dati proprio per l’obiettivo per il quale lo si esegue (rimandiamo qui per approfondimenti sul backup dei dati).

Conformemente alle linee guida del Garante italiano e della Commissione UE, oggi assistiamo spesso ad un processo inverso. Chi porta dati in cloud (con Amazon, Microsoft, Google, ovvero società che gestiscono Data Center) dovrebbe lasciare una copia di tali dati “nelle mani” del titolare, con varie finalità tra cui, per esempio, l’exit strategy.

Ed è allora che l’imprenditore si deve preoccupare di spostare questi dati dall’ambiente di produzione, normalmente più performante e costoso, ad ambienti di minor livello, spesso in cloud, ricordandosi però che questo spostamento deve mantenere la doppia copia del dato.

Torniamo quindi al punto. Compresa la differenza con i backup e la sua importanza aziendale, viene da chiedersi: quale sistema di archiviazione ci serve? Esistono diverse soluzioni per altrettante necessità. Come 3CiME abbiamo quotidianamente modo di trattare con realtà molto differenti fra loro e adesso te ne parliamo.

Se vuoi approfondire il nostro metodo, puoi scaricare qui il nostro PDF sull’argomento archiviazione dati.
 

Metodi di archiviazione dati: qualche “caso di vita vissuta”


Ecco di seguito alcuni esempi di sistemi di archiviazione dati che abbiamo implementato.

Archiviazione-dati-dal-cloud.jpg

Questa nell’immagine è stata la nostra soluzione per un grosso Comune capoluogo che ha 1200 caselle di posta in Google. Ne ha voluto avere una copia anche in casa, assecondando così le richieste del Garante Privacy. Infatti, normalmente, aziende, organizzazioni e pubbliche amministrazioni seguono policy che le obbligano a conservare i dati per un determinato periodo di tempo prima di poterli cancellare definitivamente.

Possono essere utili in alcuni casi, come quello avvenuto, con un’altra organizzazione, in cui un dipendente aveva ricevuto una e-mail personale sull’account aziendale. Il dipendente aveva provveduto immediatamente a cancellarla, così che non finisse nel giro dei backup, ma chi deteneva l’archiviazione l’aveva e questa è stata la prova utile all’imprenditore in sede di giudizio.

Un altro caso è quello di questo gruppo finanziario, che ha voluto archiviare automaticamente in un altro cloud tutti i dati presenti in Office 365, con una comunicazione cloud-to-cloud.

Archiviazione-dati-office-365-gruppo-finanziario-(1).PNG

Altro caso, molto più complesso, è il progetto di archiviazione presso un grosso gruppo ceramico mondiale che si ritrova con circa 1PB di dati relativi ai disegni di piastrelle date in pasto ai forni. Questi disegni, distribuiti nelle 10 sedi delle aziende del gruppo, non potendo gravare sui NAS locali, vengono archiviati, in modalità automatica o manuale, sull’Object Storage centrale grazie alla soluzione di un prodotto specifico di archiviazione.

metodi di archiviazione gruppo concorde
Come abbiamo visto, quindi, esistono diversi sistemi di archiviazione per ogni realtà ed esigenza. Da 3CiME siamo pronti ad ascoltare la tua: contattaci!

Ne abbiamo parlato anche in questo breve video 👇

sistemi-tecniche-archiviazione-dati.png
 

Video in evidenza

La gestione olistica dei dati - Perché è importante?
GDPR Aziende 2021 - Ha ancora senso parlarne?
Ethical Hacking - Dove siamo più vulnerabili?
Continuità Operativa (Business Continuity) - Un punto sulla questione sicurezza H24
Disaster Recovery - La giusta strategia per proteggere i dati aziendali
Backup dei dati e backup gestito - I prodotti da soli non bastano -
Smart Working - La nostra risposta per il 2022
I Ransomware - Quanto valgono i nostri dati?
Security as a Service - Per una vera Industria 4.0
La protezione dei pc - l'antivirus non basta
Cloud Monitoring: quanto conviene alle aziende?
Cancellazione sicura dei dati: perché va fatta e tecniche consigliate
Cifratura dei dati: dove e come criptare i dati?
Sistemi di archiviazione dati: che fare con i dati freddi?

Informazioni più precise?

 
Lascia un tuo recapito e ti ricontattiamo noi.

NON SEI ANCORA ISCRITTO ALLA NOSTRA NEWSLETTER?

 
Iscriviti e riceverai:
  • Articoli selezionati e aggiornati di tecnologia e informatica 
  • Pillole  fresche freche di pubblicazione dal nostro blog 
  • Storie e curiosità sulla 3CiME Technology, per raccontarti di noi. Perché “Happiness only real when shared
 Tutto questo solo 1 volta al mese. Che aspetti? Dai, salta su!
Inserisci il codice di sicurezza*:
 Security code
Iscriviti alla newsletter

Registrati alla newsletter, compila il form:

Inserisci il codice di sicurezza*:
 Security code
3CiME Technology S.r.l.
Via di Corticella 89/2
40128 - Bologna
Trovaci su Google Maps
Telefono*: +39 0514070383
Fax: +39 0514072152
E-mail: info@3cime.com
PEC: 3cime@legalmail.it
P.IVA - C.F. IT 02817851203